Make your own free website on Tripod.com
PROACT ITALY [OLD]
'Plain Speakers' I - Italian version

Home

PROACT MAIN | For 'Legal Eagles' | 'Legal Eagles' - Italian version | For 'Plain Speakers' I | 'Plain Speakers' I - Italian version | For 'Plain Speakers' II | 'Plain Speakers' II - Italian version | Press Conference in Rome

You can send this Italian version in addition to, or instead of, the English version.

Mark, cut and paste into an email . Click on the Email link below. Please move the Proact mail addresses to the cc. or bcc. box of your mail programme.

[Mails can be 'filtered out' by title if the recipient(s) are being snowed under. Vary the title in the subject box if you have time - and a vivid imagination!]



Mark, cut and paste from here
-x-x-x-x-x-x-x-x-x-

RISPETTATE LE DIRETTIVE EUROPEE SUGLI UCCELLI - ITALIA NON ISOLARTI!

Egregio Ministro,
Senatori,
Parlamentari,


Questa incredibile notizia risponde al vero?

Per anni milioni di cittadini Europei hanno lottato e si sono impegnati perche'la Direttiva Uccelli UE garantisse un minimo di protezione alle nostre specie di uccelli migratori e non. Apprendiamo costernati che progetti di legge al Parlamento Italiano permetterebbero alle autorita' regionali di aggirare la legislazione UE e renderla inefficace. Questo basso e spregevole uso del sistema federale allo scopo di accontentare i barbari desideri di una scemante minoranza di cacciatori (il numero di licenze venatorie in Italia la meta' di quello di 10 anni fa) uno schiaffo ai milioni di elettori Italiani ed Europei che si oppongono con forza a questa strage inutile.

Non e' ancora chiaro ai parlamentari e legislatori Italiani che la grande maggioranza dei cittadini Europei considera il massacro di piccoli uccelli nel nome dello sport un segno di mancanza di cultura e un persistente e agghiacciante tratto di crudelta' in quei pochi che ancora praticano questa primitiva attivita'? Una triste etichetta per una nazione altrimenti cosi' ricca per secoli nelle arti e nelle scienze!

Sparare agli uccelli, molti rari o di specie minacciate, per "divertimento", e' una rivoltante e facilmente evitabile devastazione delle nostre comuni risorse naturali e del nostro comune patrimonio. Risorse che stanno gradualmente scomparendo e che non potranno piu' essere sostituite. Coloro che oggi uccidono uccelli e altri animali privano le generazioni future di gran parte della varieta' del nostro mondo naturale. Si', su base planetaria, non e' che assassinio, furto e spossessamento. E i politici che approvano queste norme sono complici e fiancheggiatori.

E' impensabile che le popolazioni di specie selvatiche, che costituiscono un patrimonio internazionale e sono attualmente protette a livello Comunitario, siano lasciate alla merc di politicanti regionali, in molti ansiosi di placare o di guadagnarsi i favori della minoranza piccola ma chiassosa che essi erroneamente considerano rappresentativa della popolazione. Quale democrazia! Sapete bene che quando la politica sulla caccia non e' a livello nazionale, si va oltre la temporanea "gestione" delle specie nocive; sara' di nuovo stato di guerra aperta contro l'avifauna Europea.

Vi chiediamo di non fare un simile passo indietro e di usare tutta la vostra influenza per difendere le aspettative della maggioranza dei cittadini; non solo in Italia ma anche nel resto della Comunita' Europea, che ha uguali diritti alla protezione delle nostre comuni risorse naturali.

Rimaniamo, sicuri del vostro appoggio e attenti agli sviluppi sulla questione,

con fiducia



[Name and address]

-x-x-x-x-x-x-x-x-x-
to here


If you receive a reply, in whatever language, please send a copy to Proact at <project-italy@proactnow.org>

Copyright Proact 2001